lunedì 5 settembre 2016

centoventi di trecentoventicinque



“La realtà è che siamo immersi in un oceano d’amore. Cristo è venuto a ricordarcelo.”
Giovanni Vannucci


Fede, Speranza, Amore

SILENZIO


La gioia dell’amore 
Crescere nella carità coniugale
120. L’inno di san Paolo, che abbiamo percorso, ci permette di passare alla carità coniugale. Essa è l’amore che unisce gli sposi,[115] santificato, arricchito e illuminato dalla grazia del sacramento del matrimonio. È «un’unione affettiva»,[116] spirituale e oblativa, che però raccoglie in sé la tenerezza dell’amicizia e la passione erotica, benché sia in grado di sussistere anche quando i sentimenti e la passione si indebolissero. Il Papa Pio XI ha insegnato che tale amore permea tutti i doveri della vita coniugale e «tiene come il primato della nobiltà».[117] Infatti, tale amore forte, versato dallo Spirito Santo, è il riflesso dell’Alleanza indistruttibile tra Cristo e l’umanità, culminata nella dedizione sino alla fine, sulla croce: «Lo Spirito, che il Signore effonde, dona il cuore nuovo e rende l’uomo e la donna capaci di amarsi come Cristo ci ha amato. L’amore coniugale raggiunge quella pienezza a cui è interiormente ordinato, la carità coniugale».[118]

Amoris laetitia : La gioia dell’amore che si vive nelle famiglie 

Amoris Laetitia  
                                      Amoris laetitia  
 lode-del-mattino…    A te dico: Alzati!
  
LA lode-del-mattino…  a romena
                                   Lode della sera
Aggiungi didascalia
 www.romena.it 
Romena



Nessun commento:

Posta un commento